Concerto di Capodanno, ecco perché non sono d’accordo col programma proposto dalla Fenice

Non sono d’accordo con il programma proposto dalla Fenice per il Concerto di Capodanno: far coincidere il festeggiamento per il nuovo anno con un normale Gala Lirico svilisce il significato speciale della festa, nasconde la sfida dell’orchestra e del coro dietro il virtuosismo delle voci soliste e piazza le orchestre italiane fuori dall’Europa.

È necessario invece, per questi eventi che hanno anche una forte valenza mediatica, esaltare al massimo le potenzialità delle orchestre e dei cori con un repertorio strettamente corale e orchestrale, e su molti aspetti anche il confronto con le super orchestre di area tedesca può svolgersi su una base di parità. Certe sottigliezze che abbiamo realizzato con la ottima orchestra del Bellini di Catania, sul repertorio viennese, che tanto che tanto piace al pubblico, non sono usuali nemmeno al Musikverein di Vienna.

Annunci

1 commento su “Concerto di Capodanno, ecco perché non sono d’accordo col programma proposto dalla Fenice”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...